Come sistemare la vetrina di un negozio

Sistemare alla perfezione la vetrina di un negozio può voler dire attirare clienti, incuriositi magari da una disposizione originale della merce o dalla  stessa mercanzia opportunamente valorizzata.

Non è un caso che, lo sanno bene gli esperti di visual merchandising, in non più di 8 secondi un potenziale cliente, esaminando una qualsiasi vetrina, decida se entrare o meno nel relativo negozio.

Ma come allestire una vetrata capace di cogliere nel segno? Vediamolo insieme.

I materiali

Sembrerà strano, ma allestire una bella vetrina significa anche investire del denaro: si deve infatti cercare un vetrinista esperto che conosca a fondo il suo mestiere e si deve sfruttare dell’ energia elettrica per valorizzare al meglio questa piccola opera d’arte. In più è anche necessario ricreare una nicchia che nel caos cittadino sappia attirare davvero l’attenzione dei passanti.

Una buona soluzione in tal senso è quella di adottare arredi, materiali e colori che in qualche modo possano incuriosire i potenziali clienti creando una vetrina bella ed efficiente.

Magazine, come Nuvoluzione, dedicato al Fashion Retail vi consentono di scegliere un gran numero di accessori che vi potranno tornare utili per  arredare al meglio tanto la vetrina quanto il negozio.

Il target

Anche definire il target della clientela può rivelarsi una scelta più che sensata: non soltanto così facendo attirerete ovviamente i diretti interessati, ma invoglierete i più restii ad entrare nei negozi o a concedersi un po’ di sano shopping semplicemente richiamandoli con uno o più prodotti esposti in vetrina.

Se la vostra attività si indirizza a più fasce di pubblico, piuttosto che creare un gran fritto misto nello spazio espositivo, il consiglio è quello di allestire spesso la vetrina  in maniere differenti che privilegino quindi ora l’uno ora l’altro target.

L’aspetto

Un altro aspetto che non bisogna mai sottovalutare è lilluminazione e la pulizia della vetrina. Quest’ultima va inondata di luce tanto nelle ore diurne quanto nelle ore notturne; il consiglio quindi è quello di usare delle lampade a basso consumo che vi rendano possibile compiere questa operazione senza rimetterci un occhio della testa.

Attenzione poi a mantenere il tutto sempre ben pulito e spolverato, a lavare i vetri e quant’altro.

Il tema

Scegliete il tema della vostra vetrina di modo che possa adattarsi a particolari momenti dell’anno (ricorrenze quali San Valentino, l’inizio della primavera e quant’altro) o, in mancanza di ciò, inventate un leitmotiv che in qualche modo ispiri l’intero allestimento (ad esempio un colore, una fiaba e così via). Tutto ciò che apparirà in vetrina dovrà ovviamente ispirarsi ed adattarsi a questo tema.

La scelta della merce

Imparate a scegliere bene la merce da esporre: è infatti inutile mettere tutto in vetrina creando soltanto una gran confusione. Preferite semmai allestire il vostro spazio espositivo selezionando pochi articoli capaci di far subito presa sui passanti (insomma: pochi ma buoni).

Prima di far ciò rendetevi ben conto della vostra generica visibilità ammirando magari da lontano la vetrina che intendete preparare e rilevando quindi i suoi punti di forza: qui metterete ovviamente la merce più interessante.

Terminato l’allestimento, controllate ancora una volta dall’esterno la resa della vostra fatica ed accertatevi che tutto sia ben visibile da qualsiasi punto.

La regola cross merchandising

La regola del cross merchandising, vale a dire del posizionamento accanto, è quella secondo la quale oggetti da abbinare, (ad esempio vestiti ed accessori nel caso in cui vi occupiate di abbigliamento) vanno sempre esposti vicini.

In questo modo non soltanto suggerirete ai più sbadati di tener conto delle possibilità di abbinamento di un determinato capo, di un accessorio o quant’altro, ma darete anche l’idea di poter proporre alla clientela un’offerta completa e variegata.

L’allestimento

Cambiate spesso l’allestimento: quest’abitudine, oltre a far capire alla clientela che il vostro negozio è davvero molto fornito, serve a  fare in modo che i passanti notino la presenza di articoli appartenenti a diverse fasce di prezzo e qualità.

Copyright © 2019 officinegrandiriparazioni.it.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi