Come verniciare un cancello arrugginito

Arriva il momento in cui è necessario procedere alla rimessa a nuovo del cancello arrugginito, sia per proteggerlo dagli agenti esterni sia per restituirgli un aspetto  gradevole.

Con il passare del tempo e l’esposizione agli agenti atmosiferici, il cancello perde la vernice che lo ricopre e compare la ruggine che inizia ad aggredirlo. Per questo motivo cancelli e recinzioni in ferro devono essere sottoposti ad una regolare manutenzione.

Vediamo quali sono i passaggi da seguire per ottenere un risultato ad arte, protettivo e in grado di sanificare la recinzione.

Materiale per verniciare cancello arrugginito

Per verniciare un cancello arrugginito occorre avere i seguenti attrezzi:

  • levigatrice
  • spazzola in ferro
  • flessibile con accessori
  • convertitore di ruggine
  • carta vetrata
  • antiruggine
  • pennelli
  • smalto
  • un rullo

Come eliminare la vecchia vernice

Per prima cosa bisogna togliere dalla superficie da verniciare lo smalto preesistente, probabilmente in parte già scrostato, e la ruggine che si è formata. Applicare un prodotto senza prima aver rimosso le scaglie di colore pregresse e tutta la polvere che si è annidata sul cancello sarebbe un lavoro inutile. La rimozione della ruggine e degli strati di vecchia vernice si può effettuare sia con prodotti chimici che con l’uso di una levigatrice.

Prodotti chimici

I prodotti chimici riportano la superficie da pulire al suo stato naturale. Prima di acquistarli è tuttavia consigliato il parere di un esperto, per evitare che si inneschino pericolose reazioni chimiche tra i vari prodotti che si impiegano. In alternativa ci sono sul mercati i cosiddetti convertitori di ruggine (puoi trovarli su Amazon), che non tolgono la ruggine ma la rendono una pellicola protettiva resistente e compatta su cui applicare la vernice.

Levigatrice

La soluzione più performante è quella di utilizzare una buona levigatrice. Se si possiede questo elettroutensile si risparmierà moltissimo, perché non si dovranno acquistare prodotti per eliminare ruggini e vernici. La levigatrice permette di far tornare il metallo lucido e pulito, pronto alla verniciatura.

A questo punto è il caso di passare un prodotto antiruggine da esterno (scegli qui quello che preferisci) sul cancello. Ne esistono di diversi tipi ed anche qui per non sbagliare è meglio richiedere il parere del venditore. Alcuni antiruggini infatti non sono compatibili con la vernice che andrete a stendere. Se si utilizza un antiruggine all’acqua è meglio procedere con una vernice dello stesso tipo e non con uno smalto al solvente.

Prima di stendere il colore è necessario carteggiare il cancello arrugginito, spolverarlo da eventuali residui di polvere e lavarlo con l’acquaragia. Solo dopo queste piccole ma importanti fasi preliminari si può passare alla verniciatura vera e propria.

Verniciatura del cancello

In commercio esistono moltissime tipologie di vernice, diverse per colore, marca e qualità. Inutile sottolineare che un buon prodotto avrà un prezzo leggermente più elevato, per contro i risultati saranno sicuramente migliori. E’ importante scegliere uno smalto per uso esterno a finitura lucida (cercalo qui), perché sopporta meglio gli agenti atmosferici.

La stesura del colore si può fare in diversi modi ma la cosa fondamentale è applicare bene la vernice in modo che copra in maniera omogenea tutte le parti del cancello. E’ un lavoro di precisione e di pazienza che se fatto a regola d’arte prolunga di molto la vita del vostro cancello. Lo smalto può essere applicato con un rullino per dare un effetto a buccia d’arancia, con le classiche pennellate o anche con la spruzzatura. In questo caso il lavoro viene svolto con un compressore e la vernice viene stesa in modo uniforme e sottile. Se non avete un compressore o se non sapete usarlo per spruzzare, in commercio esistono anche delle pistole a spruzzo portatili, con un mini compressore incorporato. Sono facili da usare anche da chi non è molto pratico.

Meterk 400W Pistola a Spruzzo Elettrica

 

Copyright © 2020 officinegrandiriparazioni.it.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi