Come pulire lo schermo della TV: guida e istruzioni

Sai come come pulire lo schermo della televisione senza lasciare macchie e sopratutto senza rovinarlo? In questo articolo spieghiamo come fare.

Come pulire lo schermo della televisione

Come tutti gli oggetti, anche la tv si sporca e periodicamente il display va pulito da tracce di polvere e da aloni che inevitabilmente lo ricoprono. Indipendentemente dal tipo di tv che possiedi, la pulizia dello schermo è importante e richiede soltanto un po’ di accortezza.  Lo schermo della tv va pulito con prodotti delicati che non ne rovinino la superficie. I materiali con i quali è realizzato lo schermo sono abbastanza delicati, per cui ti diamo alcuni consigli su come agire.

Leggi le istruzioni sul libretto

La prima cosa da fare, se hai un televisore nuovo, è quella di dare un’occhiata alle istruzioni contenute nella confezione. Leggendo il libretto troverai i consigli per pulire lo schermo.

Non tutti gli schermi sono uguali ed alcuni hanno dei sensori o delle patine antiriflesso che richiedono un trattamento particolare. Alcune case produttrici suggeriscono detergenti appositi, tuttavia spesso si può ricorrere a metodi di pulizia molto semplici e più economici.

Rimuovi la polvere

Innanzitutto bisogna occuparsi della pulizia dello schermo soltanto con la tv spenta. In questo modo si vedranno meglio la superficie nera da pulire e le tracce di sporco e non si rischierà di toccare inavvertitamente qualche tasto.

Il consiglio è quello di utilizzare stracci in microfibra, che catturano la polvere senza spostarla da una parte all’altra. Puoi aggiungere un prodotto delicato sul panno, senza spruzzarlo sul display, e strofinare delicatamente.

Effettua dei movimenti dall’esterno verso l’interno fino a pulire tutta la superficie. Se vedi che è presente ancora dello sporco, sciacqua il panno e ripeti l’operazione una seconda volta. Poi lascialo asciugare direttamente all’aria.

Prodotti da evitare per la pulizia dello schermo

Attenzione a prodotti detergenti che potrebbe irrimediabilmente danneggiare lo schermo della tv. Non dovrai pulire lo schermo di una moderna smart tv con un prodotto per i vetri, perché spesso questi detergenti contengono ammoniaca e nemmeno utilizzare panni in carta che possono danneggiare lo schermo.

Banditi anche tutti quei detergenti aggressivi che possono contenere acetone, candeggina, alcol etilico, toluene. Ricorda inoltre che dovrai usare un panno pulito perché in caso contrario rischi di graffiare il display. Infine usalo umido e non bagnato per evitare che eventuali gocce possano scivolare lungo lo schermo.

Come pulire i diversi tipi di schermo

Oggi in commercio ci sono diversi tipi di televisioni, con schermi che sfruttano tecnologie differenti. In ogni caso non bisogna usare un panno vecchio che potrebbe avere all’interno delle schegge anche piccolissime, capaci di danneggiare lo schermo.

TV a tubo catodico

Se hai ancora una tv con il tubo catodico, puoi procedere alla pulizia dello schermo anche un prodotto per la pulitura dei vetri o un altro detergente liquido. Gli schermi di queste tv sono molto più resistenti di quelli dei moderni televisori.

Come pulire schermo TV led

Discorso diverso se vuoi pulire lo schermo di una TV con schermi LED, LCD, OLED o QLED più delicati, plastiche più sottili e ricoperti da una patina antiriflesso. Occorre quindi prestare la massima attenzione per non danneggiare la superficie dello schermo.

Le fasi della pulizia sono quelle sopra citate, ma in alternativa puoi acquistare un detergente specifico per pulire i monitor (come questi), cioè un prodotto per i display a cristalli liquidi. Andrà spruzzato su un panno in microfibra e passato delicatamente sullo schermo. Una volta finita l’operazione, risciacqua il panno ad alte temperature e stendilo all’aria, in modo da averlo pronto per la volta successiva.

Come pulire la TV con rimedi naturali

Se preferisci un rimedio casalingo e naturale per la pulizia degli schermi delle tv, puoi preparare una soluzione pulente in pochi istanti. Metti in una bacinella dell’aceto bianco e dell’acqua, meglio se distillata, in parti uguali.

Poi procedi come spiegato in precedenza: ovvero mettendo un po’ del preparato su un panno in microfibra pulito e strofina sullo schermo. Anche in questo caso il comportamento migliore è quello di lasciare asciugare il display in maniera naturale.

 

Copyright © 2021 officinegrandiriparazioni.it.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi